Era un limpido pomeriggio d’estate

quando l’argenteo suono di una tromba

arrivò accompagnato dal vento fin dentro casa mia.

Seduta in penombra scrivevo una poesia

e quel suono volteggiando attorno ai miei pensieri

mi catturò pian piano.

Fluivano emozioni...

chi stava donando alla musica la sua poesia?

Scesi di corsa in strada

e intravidi un musicista solitario.

Scorsi il suo sguardo...

la luce della sua anima era impressa negli occhi...

erano occhi colmi di passione.

Mi avvicinai timidamente

e gli chiesi di suonare la stessa musica

che avevo ascoltato poco prima.

Gli dissi, sai... quella musica  somiglia tanto alla mia vita.

Con un sorriso suonò per me...

Avrebbe potuto fermarsi il mio cuore in quel momento…

dentro di me prepotente esplose una struggente tenerezza.

Le note mi avvolgevano, danzavano nell’aria

ed ebbi l’impressione che quella tromba

si trovasse tra le mani di un Angelo.

In quell’istante il mio pensiero innamorato

volò da colui che tanto ho amato.

 

©Daniela Costantini

 

 

Sono felice di presentarvi finalmente il mio amico Roman, un musicista dall'incredibile bravura.

L'8 giugno del 2005 Roman Barabakh, interptretò con la sua tromba molte musiche bellissime. Sentii quelle note squillanti fin dentro casa mia anche se abito al sesto  piano; avevo le finestre aperte perché erano giorni insolitamente caldi e bastò un attimo per precipitarmi per la strada per ascoltarlo da vicino.Poco prima aveva suonato "Love Story" e gli chiesi se era possibile ascoltarla di nuovo perché mi ricordava tanto mio marito che era andato via per sempre...Lassù...  Mi fece il regalo più bello quando il suono potente di quella melodia esplose in tutta la sua dolcezza e restai commossa fino alle lacrime.

Da quel giorno siamo diventati amici e quando viene a suonare vicino casa mia faccio la stessa cosa di allora... mi precipito a salutarlo ed ascolto la sua musica con l'emozione di sempre.

Mi chiama "La Signora di Love Story" e mi ha regalato il suo CD che conservo come un tesoro prezioso.

Lo ascolto sempre ed è magia...

Grazie Roman, grazie...

Con affetto

Daniela

   

 

Un evento...

 Durante lo spettacolo "COSI' VORREI AMARE" del 31 marzo 2011 in favore della Rotary Foundation l'attrice Marzia Ercolani ha recitato anche la mia poesia "La musica della mia vita", un onore grandissimo per me. Ringrazio Marzia perché questo per me è un magnifico e inaspettato dono. Ringrazio anche il mio amico Roman che come sempre colma il mio cuore con la magia della sua musica.

Daniela

 

 

Roma, 28 ottobre 2011

Quando suona Roman, si inchinano anche le stelle per ascoltarlo... Meraviglioso!

 

   

   

 

©Nostalgiaetenerezza -  La riproduzione parziale o totale dei contenuti di questa pagina e' vietata. Al citato Signor Barabakh appartengono le foto che sono protette dalle leggi italiane e internazionali in materia di diritto d’autore. Se ne vieta ogni tipo di riproduzione e diffusione, reato perseguibile in sede penale e civile. Tutte le opere, recensioni e materiale pubblicitario vengono pubblicati sul presente sito senza scopo di lucro. Sono altesì in possesso della sua autorizzazione alla pubblicazione di questa pagina.

 

Elaborazione grafica Nostalgiaetenerezza