LE FATE DELL’ARIA

 

 

 

 

Le Fate dell’Aria hanno le ali ed il loro compito è quello di produrre una dolcissima brezza o, purtroppo, un violento uragano. Molto spesso assumono le sembianze di farfalle o di uccelli. Sono  Fate più evolute delle altre perché in loro sono presenti i quattro elementi: le ali sono il simbolo dell’aria, le gambe della terra, il loro scintillio del  fuoco e il loro modo di fluttuare simboleggia l’acqua. Possiedono una grande forza creativa e una potente intelligenza quindi prediligono le persone creative e donano loro l’ispirazione per creare opere d’arte di vario genere.

 

 

LE SYLPHS

 

Sono conosciute anche come “Spose del Vento. Dimorano in cima alle montagne e sono bellissime anche se possono trasformarsi in terribili arpie dalla bocca sdentata.

Parlano il linguaggio degli uccelli. Quando cambiano le stagioni si scatenano in corse sfrenate creando turbolenze nell’aria causando uragani e forti piogge.

 

 

 

LE COMELES

Queste fate sono responsabili di alcuni fenomeni atmosferici come la nebbia e la foschia. In autunno escono dalle loro grotte per celebrare la “Sera del Destino”. Si narra che durante questo cerimoniale possono giocare con il destino degli uomini

e con il loro intelletto.