L'Angelo mi prese per mano...

 

 

 

 

Ho vissuto momenti in cui non sapevo a chi chiedere aiuto in seguito a una serie di eventi che mi colpirono duramente.  Proprio allora, avvenne  quello che io chiamo "l'Incontro".

Iniziai a pregare,  pregavo con il cuore, instaurando un colloquio con la mia interiorità e  presi la grande decisione della mia vita... quella di affidarmi al potere divino, alla clemenza di Dio, alla protezione del mio Angelo Custode.

Loro potevano decidere cosa fare di me e per me...

Così trovai la forza di arrendermi  a quel che non posso cambiare, ho trovato la forza di chiedere sostegno e protezione.

Iniziai a leggere più libri che potevo sugli Angeli,

imparai l'Umiltà del cuore.

Le persone che mi conoscono hanno notato il mio grande cambiamento; chi ha capito si è avvicinato ancora di più a me, chi non ha compreso si è semplicemente allontanato perché  "sono diventata troppo giudiziosa..."

Non importa... La Vigna del Signore ha bisogno di tralci vivi...

 

 

 

Dedico le pagine che seguono ai miei Amici Celesti...

 

 

Daniela