Ricordo quell'estate del '73,

 il sole, i fiori e una vacanza con te.     

Eravamo ragazze

con i nostri sedici anni che ci cantavano nel cuore. 

Erano altri tempi quelli...

tempi in cui le ragazze non erano sfrenate,

 ma docili e pacate.                          

Ci dilettavamo tra musiche e canzoni

e giravamo per le strade del nostro piccolo paese

tra gli sguardi ammirati dei ragazzi

che sognavano di diventare i nostri fidanzati.                     

Con i pullman che c'erano allora,

tutti sgangherati,

andavamo ad Avezzano ai grandi magazzini

a comprarci i primi trucchi e strambi orecchini.                     

Tornavamo a casa per pranzare,

ma il guaio era che non sapevamo cucinare;

non ci importava niente...

provavamo solo gioia e felicitą

per quella inattesa libertą.           

Negli anni a venire saremmo diventate anche noi

ingranaggi nella ruota della vita...

Ora che tante pagine abbiamo gią scritto

e tanti sogni abbiamo realizzato,                   

ricordiamo con una lacrima e un sorriso

che l'ingenuitą pił dolce dipingeva il nostro viso.

 

   

Dedicata a mia cugina Egizia con tanto tanto affetto

 

Una foto del 1960...

 

Foto di mia proprietą

 

 

 

INDICE POESIE