L'eco di un Sogno

 

Sola.

Sono qui nella quiete di questo cielo così azzurro

di questo prato così verde...

Intorno a me solo montagne.

Seduta all’ombra di una grande quercia

osservo la linea dell’orizzonte

e l’erba che danza alla brezza del vento.

I colori si confondono

con il rosso infuocato del sole al tramonto.

Questo luogo così caro al mio cuore…

Lo amo da quando ero bambina,

quando mi buttavo sull’erba fresca

dopo le corse sfrenate e le partite a pallone.

Ricordo che accarezzavo gli steli dell’erba

e osservavo il rincorrersi delle nuvole bianche

nel cielo sopra di me.

Aspiravo il profumo della libertà

e quella grande quercia

mi raccontava la sua forza, il segreto della sua vita.

Se mi addormentavo alla sua ombra

facevo sempre dei magnifici sogni

e al mio risveglio

ritrovavo quel meraviglioso tetto fatto di cielo.

Anche ora sono qui;

il tempo dei giochi è come un sogno lontano.

Sono tornata

per ripararmi dal tumulto della vita.

Un campana rintocca

nel silenzio che avvolge la montagna…

posso sentire l’eco dei miei pensieri

e dei sogni che non ho più…

 

 

©Daniela Costantini

 

 

Menu Poesie

Home