...nei boschi del mio Piemonte

dove l'acqua scorre impetuosa...

dove il falco mi accompagna...

dove il vento mi accarezza...

il cielo sovente mi parla di una donna

che non ho mai visto e mai vedrņ...

se non tra le nuvole del mio cielo...

č dolce come il profumo dei fiori d'estate...

i suoi occhi sono limpidi come gocce di rugiada....

la sua voce č armoniosa e calda

come l'argilla delle mie colline...

solo alla sera ci incontriamo...

entrambi osserviamo la volta celeste,

solo in un punto ci fermiamo...solo,

insieme, nello stesso momento in una stella,

 li siamo....

 

Questi pensieri speciali mi sono stati dedicati, anzi, donati ...

da un caro amico. Inaspettati e graditi come puņ essere la

frescura di una leggera pioggia di primavera...

Grazie...

Daniela

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dedicato a....

 

Home

 

 

 

 

 

 

           

 

 

1