Lungo il fiume c’è un sentiero

e camminando penso a quante storie

conosce quest’ acqua d’argento.

Sotto il riverbero del sole o sotto l’ombra della luna

scorre da sempre come scorre la vita.

Cammino piano tra i colorati fiori del prato

assaporando la pace dei monti intorno

mentre le rondini volano ornando con cornici di gioia il cielo.

Profuma l’erba,

un profumo penetrante di nostalgia

e mi affollano la mente ricordi mai dimenticati.

Nell’aria sento ancora le risate e le canzoni

di noi giovani seduti sulle rive sassose…

cantavamo e ridevamo

con la gioia della gioventù nel cuore.

Ricordo il suono di una fisarmonica…

e noi tutti che a gran voce dicevamo…

dai Damià, suona ancora,

non fermare questa musica  piena di armonia.

E tu suonavi Damiano caro,

suonavi e sorridevi nel modo più semplice del mondo.

Arrivava fino al cuore quel tuo sorriso così franco e schietto

e di te una cosa soltanto si può dire…

che non eri un amico, ma l’amico perfetto,

quello che creava la magia dell’allegria

che con spontaneo candore arrivava al cuore in un momento.

Sarà triste per tutti non incontrarti più

e anche il fiume piangerà per la tua assenza

perché tu gli hai anche dedicato una canzone;

hai parlato della sua storia

e lui ti conserverà nella sua memoria.

Le acque sue d’argento a volte diventeranno piombo

ricordando il tuo animo puro e delicato

come un fiore colorato e profumato del suo prato.

 

©Daniela Costantini

In memoria di Damiano Zuccaro,

un amico speciale, che desidero ricordare con affetto.

Era un Uomo che aveva il dono raro di saper donare a tutti

la sua amicizia e il suo sorriso.

Alla sua famglia va tutto il mio affetto.

E' stato anche un Poeta dalla grandissima sensibilità

ed è il personaggio principale della mia poesia

Giorni d'estate.

Con Damiano se n'è andato via un pezzo della mia spensierata gioventù.

Il Paesino di Nostalgia ha perso molto...

Ciao Damià, nessuno mai ti dimenticherà

Daniela

 

 

Damiano e la sua fisarmonica

(Immagine pubblicata con l'autorizzazione della moglie Rosella)

 

 

TORNA TRA LE PAGINE DI

VILLA SAN SEBASTIANO